HOME PAGE | LE NEWS DI OF | VIDEO | OFNEWS | MAGAZINE DI OF | CLASSIFICHE | OFTRAVEL Untitled | Log In | Log Out | Registra 
 OSSERVATORIO FINANZIARIO |  HOME BANKING | MUTUI | IMMOBILIARE | PRESTITI | CONTI CORRENTI | PREPAGATE | INVESTIMENTI

Per disattivarsi dalla mailing list OFNEWS clicca qui – Per disattivarsi dalla mailing list OFNEWS1 clicca qui – Per iscrivere un amico clicca qui – Per comunicare con la redazione clicca qui
OF NEWS E' ORA IN VERSIONE MOBILE
CLICCA QUI!
Oppure visita dal tuo dispositivo mobile www.ofnews.tv
Compatibile con iPhone, iPad, Android e BlackBerry. Se leggi questa newsletter in versione cartacea, puoi usare il qrcode per accedere alla versione mobile.
USCITA DI VENERDì 31 OTTOBRE 2014
COVER STORY
Le News di Of
Il 2015 dovrebbe essere l’anno in cui si riapre il credito per le Pmi. Nel frattempo, il mercato bancario sta affilando le armi con promozioni e innovazioni. BancoPosta, ad esempio, offre l’Opzione SorpRende con rendimenti sulle giacenze vincolate a 3 o 6 mesi. Intesa Sanpaolo ha lanciato una nuova app che attiva tutti i servizi innovativi di InBiz, compresa la gestione contabile e la fatturazione elettronica. UniCredit arricchisce l’offerta del conto corrente con il Pos a canone scontato e installazione gratuita. Quale conto corrente deve scegliere un titolare di una piccola impresa? La soluzione più conveniente, se l’operatività non è troppo elevata, è quella di sottoscrivere i conti correnti nella versione “basic” o “light” o quelli da gestire online per ridurre i costi a cui si andrebbe incontro in filiale.
ECONOMIA & FINANZA
La Stampa
Missione a Francoforte per Alessandro Profumo. Nel giorno che ha registrato il nuovo tonfo in Borsa di Mps, il numero uno del gruppo si è recato a Francoforte per capire con la Bce i margini di manovra della banca senese in vista del piano che dovrà presentare entro il 10 novembre prossimo. Al momento, gli scenari sui quali i vertici dell’istituto e i suoi consulenti stanno lavorando comprendono varie ipotesi. Dal rinvio del rimborso di una parte dei Monti bond dopo il 2016, che alleggerirebbe..ABBONAMENTO
Milano Finanza
Il titolo Mps, malgrado il divieto di vendite allo scoperto deciso dalla Consob fino al 10 novembre, resta sospeso per eccesso di ribasso a Piazza Affari dopo aver aggiornato il minimo storico a quota 0,6535 euro. Pesano le dichiarazioni del presidente dell'Eba, Andrea Enria, secondo cui gli istituti di credito non dovrebbero sentirsi troppo al sicuro dopo gli stress test, anche quelli che li hanno superati.
La Repubblica
MILANO - Non c'è pace per i titoli del Monte dei Paschi e di Carige, che ritoccano nuovamente i minimi storici. Le due banche - bocciate dalla Bce nel corso della revisione degli attivi di 130 banche Ue e con gli stress test - hanno bisogno di rafforzare il patrimonio rispettivamente per 2,11 miliardi e poco più di 800 milioni. Intanto l'azione Mps (segui in diretta) ritocca il suo minimo storico a 0,6 euro arrivando a cedere oltre diciasette punti pecentuali. dopo aver chiuso la seduta di ieri in rosso dell'8,23%. Nuovo minimo storico anche per Banca Carige, con il titolo (segui in diretta) che scende fino a 0,07 euro in calo dell'8,5%. Dall'inizio dell'anno perso oltre il 60%
La Repubblica
CARIGE? Un affare. Soprattutto adesso che la banca è stata risanata da una cura da cavallo che ha fatto pulizia di tutta la polvere che era stata nascosta sotto il tappeto. Visto da chi ha intenzione di comprarsela, anche la "bocciatura" della Bce è un altro regalo. Che cosa ha infatti detto Francoforte? Che il lavoro fatto dal presidente Castelbarco e dall'a. d. Montani ha dato i risultati che ci si attendeva: il patrimonio è stato rafforzato con un aumento di 800 milioni, sono state fatte emergere tutte le criticità, si è concluso un accordo con i sindacati per l'uscita agevolata di seicento dipendenti entro il 2018. I fondamentali della banca sono buoni e, oltretutto, in pancia ci sono 800 milioni "veri" di capitale, frutto appunto dell'aumento di luglio. Tutto a posto? Per niente
Milano Finanza
Nei prossimi giorni i Treasury rimarranno sotto pressione, soprattutto sulla parte breve della curva, a meno che il pil Usa del terzo trimestre non deluda.
Milano Finanza
Credem ha lanciato sul mercato del debito un nuovo covered bond della durata di sette anni, raccogliendo richieste per oltre 2 miliardi di euro. Il rendimento è stato fissato in area 27 punti base sul tasso del midswap, a fronte delle indicazioni iniziali a 30 punti base, mentre il pricing è atteso in giornata. Le banche capofila sono Barclays, Bnp Paribas, Natixis, Nomura e Societe Generale.
Il Sole 24 Ore
È in dirittura d’arrivo la gara indetta da Deutsche Bank per valorizzare attraverso un fondo il suo patrimonio immobiliare in Italia, composto da 90 filiali: un’operazione di sales & lease back, che vale circa 135 milioni di euro dalla quale sarà però escluso l’headquarter milanese. Alla fine la banca tedesca ha scelto l’accoppiata fra Hines e il gruppo Qatar Holding per valorizzare il suo patrimonio immobiliare tramite un fondo. Si tratta di un’operazione positiva per Deutsche Bank, che punta quindi a focalizzarsi sul business bancario italiano, mentre resterà in affitto nelle filiali italiani cedute al fondo.
La Stampa
Mentre la Federal Reserve archivia il capitolo degli aiuti non convenzionali all’economia con l’acquisto di bond, la Banca centrale europea annuncia il possibile inizio a novembre degli acquisti di Abs, ovvero i prestiti cartolarizzati, «dopo la pubblicazione della documentazione legale». L’annuncio dell’Eurotower è giunto nel pomeriggio di ieri dopo che Francoforte ha nominato società di gestione di Deutsche Bank, Ing, State Street e Amundi, per condurre le operazioni su «esplicita istruzione...ABBONAMENTO
Milano Finanza
Il Ftse Mib accelera al ribasso fino a toccare un minimo intraday a quota 18.787 punti e cede ora l'1,89% a 18.795 punti, appesantito dalle vendite sui titoli bancari, innescate dalle dichiarazioni del presidente dell'Eba, Andrea Enria, secondo cui le banche non dovrebbero sentirsi troppo al sicuro dopo gli stress test, anche quelle che li hanno superati.
Il Sole 24 Ore
«Le banche non devono sentirsi troppo sicure dopo gli stress test. Anche quelle che li hanno superati». Lo ha detto il presidente dell'Eba, l'Autorità bancaria europea, Andrea Enria. ABBONAMENTO
Il Sole 24 Ore
Se l’Europa rischia di ricadere in recessione, l’America continua a crescere al di là delle previsioni. L'economia americana ha accelerato infatti al 3,5% nel terzo trimestre dell'anno, confermando il giudizio della Federal Reserve sulla crescente solidità della ripresa. Il Prodotto interno lordo degli Stati Uniti tra luglio e settembre è stato sostenuto da investimenti aziendali e spesa dei consumatori, una ricetta che potrebbe avviare l'economia americana, dopo sei anni di ripresa, su una strada di espansione sostenibile e consentire alla Banca centrale un futuro aumento dei tassi di interesse senza eccessivi rischi di danneggiare l'attività e la fiducia degli operatori economici e finanziari.
Il Sole 24 Ore
La Banca del Giappone ha sorpreso i mercati con nuove misure di allentamento monetario che hanno provocato una impennata dalla Borsa e spinto lo yen ai minimi da sei anni sul dollaro, oltre un cambio di 110. L'indice Nikkei ha chiuso con un balzo del 4,83%, ai massimi degli ultimi 7 anni con un guadagno di 755,56 punti a 16,413.76. La BoJ accelerera' l'espansione della base monetaria (nell'ordine di altri 10mila-20mila miliardi di yen l'anno a circa 80mila miliardi) e triplicherà gli acquisti di Etf e trust immobiliari, oltre a estendere la durata media dei bond nel suo portafoglio
La Repubblica
MILANO - Dopo aver incassato i rilievi della Corte dei Conti sulla gestione industriale e finanziaria, Eni si porta a casa il placet del mercato sui conti del terzo trimestre del 2014. Il titolo corre in borsa dopo aver pubblicato un bilancio parziale con un utile adjusted di 1,17 miliardi di euro, superiore alle attese degli analisti, ferme a 894 milioni secondo il consensus raccolto da Bloomberg.
La Repubblica
MILANO - In passato era stato sentito, dai magistrati, in uno dei filoni delle inchieste che riguardano Finmeccanica. Ma ora Giulio Tremonti sembra essere coinvolto direttamente in un'indagine. Sotto accusa a Milano per corruzione. Sospettato per una presunta tangente versata al suo studio di tributarista proprio dalla holding di Stato. Secondo quanto anticipano l'Espresso e il Corriere della Sera, avrebbe incassato da Finmeccanica una tangente di 2,4 milioni di euro nel 2008, quando era ministro dell'Economia. E questo in cambio del via libera all'acquisizione del gruppo statunitense Drs, un grande fornitore di tecnologie militari. Un'azienda pagata 5 miliardi di dollari, ma che oggi ne vale la metà.
Il Sole 24 Ore
La riservatezza è la prima regola negli affari, ma quando si tratta del gruppo Fiat il mercato sembra essersi abituato a leggere al contrario le mutevoli dichiarazioni del vertice: una smentita precede generalmente l'arrivo di una conferma. ABBONAMENTO
AFFARI PERSONALI
La Repubblica
La Borsa di Milano fallisce l'iniziale rimbalzo sotto il peso delle banche: su molti titoli del comparto scattano le sospensioni. A far girare al ribasso il Ftse Mib erano stati in particolare i titoli di Mps e Carige, che toccano nuovi minimi storici, ma il listino milanese riesce a invertire la rotta grazie ai dati sulla crescita americana e chiude in rialzo dello 0,19%. Tra gli altri titoli di Piazza Affari brilla Eni, che ha annunciato conti sopra le attese del mercato. Continua la speculazione su Fca dopo l'annuncio della quotazione di Ferrari e anche Luxottica è sotto i riflettori per aver annunciato conti con utili in crescita del 10%. In ripresa anche le altre Borse Ue: Francoforte chiude in rialzo dello 0,35%, Londra dello 0,15%, mentre Parigi sale dello 0,74%.
Il Sole 24 Ore
Nel terzo trimestre il prodotto interno americano ha segnato un rialzo del 3,5%. Il dato è migliore delle previsioni degli analisti, che attendevano un aumento del 3,1%. È quanto emerge dal dato preliminare diffuso dal dipartimento al Commercio americano. La stima intermedia arriverà il mese prossimo e quella finale a dicembre. Nel secondo trimestre il Pil era cresciuto del 4,6%, dopo la contrazione del 2,1% del primo trimestre. Nell'intero 2013 la crescita era stata del 2,2%. Il dato sul Pil Usa spinge al rialzo Wall Street e raffredda le perdite delle Borse europee: l'indice d'area Stoxx 600 cede meno di mezzo punto. Madrid lima a un punto e mezzo di calo, Milano si avvicina al punto percentuale.
Il Sole 24 Ore
Il Tesoro ha venduto oggi in asta tutti i BTp a 5 e 10 anni per complessivi 5,25 miliardi di euro. Nel dettaglio, sono stati collocati 2,5 miliardi di euro di BTp quinquennali con tassi in lieve rialzo all'1,23% dall'1,06% precedente e 2,75 miliardi di BTp decennali con rendimenti stabili al 2,44% (2,45% precedente).
Corriere della Sera
Le attività finanziarie delle famiglie italiane ora navigano oltre i 4.000 miliardi. Nonostante la forte correzione delle ultime settimane, il 2014 ha fatto crescere il portafoglio nazional popolare, portandolo a questo nuovo record assoluto. I consumi non ripartono anche perché le incertezze generate dalla crisi spingono chi può ad accantonare per il futuro. Un fattore positivo se si ragiona in ottica previdenziale, ma é evidente che non c’è ancora il giusto equilibrio tra investimenti e spese da fare nel presente e lungimirante risparmio per imprevisti e pensione.
Corriere della Sera
I fondi si apprestano a chiudere l’anno con una raccolta netta che sfiora già adesso i 100 miliardi. E mettono sul tavolo un invito formale per il presidente del Consiglio Matteo Renzi: «Perché non viene al Salone del Risparmio, nella giornata dedicata agli studenti, a spiegare ai ragazzi delle scuole italiane quali sono le sue idee su risparmio e previdenza?». Fabio Galli, direttore generale di Assogestioni, pensa che sarebbe un bel confronto. «Il risparmio è un po’ il petrolio dell’economia italiana, se solo sapessimo e volessimo sfruttarlo meglio e di più», dice . Le ultime proposte di inasprimento fiscale sul mondo della previdenza integrativa stonano un po’ con l’assunto che la ricchezza finanziaria delle famiglie investita a lungo termine possa essere davvero considerata l’oro nero degli italiani. Ma il dibattito é sempre aperto.
Il Sole 24 Ore
È di nuovo tempo di ribassi per l'oro, che ieri è tornato a testare una discesa sotto 1.200 dollari. Il supporto per il momento non ha ceduto, ma potrebbe farlo a breve, a giudicare dal rapido accumulo di segnali negativi sul mercato. Le notizie più ribassiste stanno arrivando dagli Stati Uniti. Mercoledì la Federal Reserve, oltre a ufficializzare la conclusione del quantitative easing, ha lasciato intendere di non voler indugiare troppo col rialzo dei tassi di interesse.
Il Sole 24 Ore
Tassazione immobiliare in aumento e prezzi in calo, difficoltà delle famiglie di fare programmi di investimento di lungo periodo a causa dell’incertezza economica e occupazionale, difficile accesso al credito.Sono molti i fattori per cui non sorprende più di tanto il dato che emerge dall’indagine Acri-Ipsos su risaprmi e investimenti degli italiani. E cioè che il mattone, tradizionalmente amato dai risparmiatori del Belpaese come bene rifugio, non piace più. O almeno piace molto meno che in passato, con solo il 24% che nel 2014 lo vede come scelta ideale per mettere al riparo i propri soldi.
Milano Finanza
Prezzo del petrolio, volatilità dei cambi e pericolo Ebola. Sono le tre maggiori incognite, che in uno scenario di crescita globale più debole delle attese, devono affrontare le compagnie aeree. La quotazione del Brent è scesa del 22% da giugno, ma per gli operatori del settore si è tradotta in un calo più contenuto (del 7% circa) del prezzo del carburante in euro. Ecco, secondo gli esperti di Morgan Stanley, rating e target price di cinque tra i principali carrier.
INCHIESTE
Corriere della Sera
Il cartello «vendesi» è stato affisso per cinque anni sull’immobile di via Bagutta 20 a Milano, ex sede di Risanamento. Doveva finire sul mercato con un valore periziato di 45 milioni ma è rimasto nel portafoglio della Tradim, una delle holding personali di Luigi Zunino. Stessa sorte per la villa sull’isola di Cavallo, vicino alla Corsica, che l’immobiliarista di Nizza Monferrato aveva comprato dal finanziere Gianni Varasi. Ma, soprattutto, in vendita c’è il pezzo di maggior valore in pancia al cosiddetto Sistema di holding che stava sopra Risanamento (Zunino investimenti Italia e Nuova Parva, oltre alla Tradim) prima che diventasse proprietà delle banche e fosse affidata alla guida di Claudio Calabi. E’ l’immobile milanese di via Bigli 1, periziato a 79,2. Tutti ricavi da destinare alle banche che hanno finanziato le società del patron di Milano Santa Giulia.
L'Espresso
Fino a stamattina, la Ferrari aveva soprattutto un obbligo, dopo la clamorosa defenestrazione del presidente di lunga data Luca di Montezemolo: tornare a vincere in pista. Da stamattina, il Cavallino di Maranello ha saputo di avere un altro compito da svolgere: correre in Borsa e accrescere l'appeal dell'intero gruppo Fiat Chrysler Automobiles.
Morningstar
La Federal Reserve mette via le siringhe con cui ha rimesso in salute l’economia americana e gli investitori si chiedono se il paziente ora sarà in grado di farcela da solo. La questione, soprattutto in riferimento ai tassi di interesse, è fondamentale per le scelte di portafoglio. Dopo l’ultima riunione, il Fomc (il braccio operativo della Banca centrale Usa) ha annunciato che il cosiddetto Qe3, cioè il piano di acquisto di Treasury e bond ipotecari lanciato nel settembre 2012 e arrivato a un valore massimo di 85 miliardi di dollari al mese, terminerà ufficialmente a fine ottobre. Fino al mese in corso questi acquisti equivalgono a 15 miliardi di dollari, dopo il taglio di settembre da 10 miliardi.
Il Sole 24 Ore
Malgrado la crisi profonda e lunga anche nel 2013 ha colpito l'Italia, gli italiani mostrano «segnali maggiori di fiducia sul proprio futuro». E' questo il messaggio che emerge dall'indagine dell'Acri e realizzato dall'Ipsos in occasione della 90ma Giornata mondiale del risparmio. Gli italiani restano invece preoccupati riguardo le sorti del Paese: solo un italiano su quattro, emerge... ABBONAMENTO
La Stampa
Nel dibattito italiano, quello nel quale le parole prendono spesso il sopravvento su fatti e numeri, le cause della crisi sembrano essersi trasformate in una variabile indipendente. La domanda non riparte, gli imprenditori non investono, e capita di sentir dire che la responsabilità è tutta degli austeri tedeschi, della gabbia dell’euro, dei burocrati di Bruxelles. Poi arrivano le classifiche internazionali, quelle che periodicamente costringono a riportare la realtà alla sua rappresentazione più semplice e noiosa.
La Stampa
Quali Università frequentano i super ricchi? Il primo pensiero va a indirizzi di prestigio come Harvard, Princeton, Yale e, da quando c’è Facebook, a Stanford negli Stati Uniti. Guardando all’Europa invece viene da pensare alla Gran Bretagna e alle storiche Università di Oxford e Cambridge. E invece non sono questi gli atenei che hanno sfornato il maggior numero di multi miliardari negli ultimi anni. Lo dice uno studio di Wealth-X, agenzia specializzata in grandi patrimoni che ogni anno mette ai raggi X i più ricchi della terra. Sta volta, oltre a mettere a fuoco il profilo e le strategie di investimento dei grandi paperoni, ha anche analizzato i percorsi di studio dei 2.325 multimiliardari di tutto il mondo (il paese leader è l’America con 571 paperoni sopra al miliardo, segue la Cina con 190. In Italia ce ne sono 33, in crescita dai 29 dell’anno scorso).
COMMENTI
Il Sole 24 Ore — Luigi Zingales
Un mio collega ha scritto un importante lavoro sulle carenze nella supervisione bancaria americana. La sua idea innovativa è stata quella di misurare la credibilità dei diversi supervisori paragonando i giudizi che questi supervisori davano alle stesse banche, quando queste passavano da un supervisore all'altro. I supervisori statali risultano sempre più generosi nei loro giudizi rispetto alla Federal Reserve: tanto più generosi, quanto più una banca è importante rispetto all'economia di un singolo Stato.
Il Sole 24 Ore — Carlo Bastasin
L'uscita della Fed dal programma di acquisto di titoli (Qe) avrà effetto anche sulla politica monetaria europea. Nei prossimi mesi la Bce dovrà infatti decidere se la fine del Qe americano rappresenta una ragione in meno per seguire anch'essa la strada dell'allentamento quantitativo, o se al contrario impone di procedervi con maggiore urgenza.
La Repubblica — Andrea Greco
MILANO - Mentre con una mano deterge le lacrime di Marcello Clarich, guida di Fondazione Mps andato a chiedergli lumi su come uscire dall'ennesima crisi senese, con l'altra assesta un ceffone ai nuovi vigilanti bancari europei. Giuseppe Guzzetti, presidente dell'Acri e di Cariplo, è vecchio per mandarle a dire. A volte abbozza, ma quando la situazione si fa critica rispolvera il suo cursus politico.
INTERNAZIONALE
The Wall Street Journal
ROME—Italian Economy Minister Pier Carlo Padoan said Thursday that he expects local lenders to find market solutions for their need to boost capital after a European Central Bank health check found two of them with a shortfall that still needs to be plugged. The ECB review found two Italian banks to have a capital shortfall, said Mr. Padoan at a conference in Naples. “We are trustful that there will be market solutions to fill this capital shortfall gap,” he said.
Forbes
Italy grabbed most of the headlines in the aftermath of the European Banking Authority and European Central Bank’s stress test results on October 26 leading to more questions than answers. Italian banks performed weakest in the tests, which gauged the health of 130 European banks. Four Italian banks — Banca Monte Paschi di Siena, Banca Carige, Banca Popolare di Vicenza and Banca Popolare di Milano – must raise a combined €3.3 billion ($4.2 billion) to cover capital shortfalls revealed in the stress tests.
The Economist
FIVE years ago this month, the discovery of a black hole in Greece’s public finances marked the start of the euro-zone crisis. Policymakers have scrambled to contain it ever since. The outcome of their latest ploy, a probe of the continent’s banks intended to demonstrate their solidity, was revealed on October 26th. Results were mostly encouraging, at least outside Italy. But more will be needed to prod Europe’s economy back to growth.
Financial Times
European markets have gone into reverse after opening in positive territory, with banks under pressure from renewed fears about their ability to cope with financial crises. Andrea Enria, chairman of the European Banking Authority, told a conference in Berlin this morning that banks should not feel too secure after the recent stress tests, even if they came through them. "The story is not over, even for the banks who passed it," he said, according to a Reuters report.
Bloomberg
Italian and Greek banks led stock declines among the region’s lenders after European Banking Authority Chairman Andrea Enria said stress tests completed last week aren’t foolproof and more may need to be done. Banca Monte dei Paschi di Siena SpA, the Italian lender with the biggest capital hole after a health check of European banks, fell 7 percent to 67.95 cents as of 5.07 p.m. in Milan. Alpha Bank AE (ALPHA) plunged 6.4 percent to 52.4 cents in Athens. The 49-member Stoxx Europe 600 Banks Index was up 0.2 percent.
The Wall Street Journal
ARIS—BNP Paribas SA reported an 11% jump in third-quarter net profit, buoyed by its investment banking business as the French bank climbs back from hefty losses caused by a U.S. fine in June for sanctions violations. BNP Paribas, France’s largest listed bank by assets, said net profit rose to €1.50 billion ($1.89 billion) in the three months through September, compared with €1.36 billion a year earlier, above analysts’ expectations... ABBONAMENTO
The Wall Street Journal
Big banks in the U.S. and Europe are stockpiling billions to pay for a potential trans-Atlantic settlement of allegations that they manipulated foreign-exchange rates as talks heat up with regulators on both continents. The possibility of a major deal soon, instead of the firms settling with regulators one by one, is a new wrinkle in the long-running talks to settle foreign-exchange probes ABBONAMENTO
The Wall Street Journal
Consumers are spending more and using cash less, a combination that is driving profits higher at MasterCard Inc. and Visa Inc., the largest credit-card payment networks in the world. MasterCard reported third-quarter earnings on Thursday that eclipsed analysts’ estimates, sending its stock soaring the most since August 2011. ABBONAMENTO
The Telegraph
The sandy beaches, Baroque towns and vineyards of southern Italy have made it popular with British holiday makers and second-home owners for decades, but a new study has warned the region is undergoing catastrophic demographic and industrial decline. The decline of the "Mezzogiorno", the southern regions, has been under way for years, but the report by an economic think tank revealed that its levels of unemployment, industrial contraction and population loss have dramatically worsened after six consecutive years of recession.
MarketWatch (The Wall Street Journal)
WASHINGTON (MarketWatch) — About the only positive thing that can be said for American understanding of the unemployment rate is that Italians have even less of a clue. That’s according to a survey done in 14 countries by the polling firm Ipsos Mori, asking questions about the make-up of their populations and key social issues. In the U.S., the average guess was that the unemployment rate was 32% — compared to the actual rate, in September, of 5.9%. Italy has a worse jobless rate, around 12%, but Italians thought it was 49%. Americans always wildly overestimate the proportion of teenage mothers (it’s 3%, not 24%); the percentage of immigrants (7%, not 30%); the percentage of Muslims (1%, not 15%); and the percentage aged over 65 (14%, not 36%).
TECNOLOGIA
La Repubblica
MILANO - L'utile operativo di Samsung nel settore degli smartphone crolla vertiginosamente e trascina al ribasso tutto il gruppo. La concorrenza di nuovi iPhone, che sono stati presentati subito dopo l'estate, ha sbaragliato il Galaxy S5, che era stato invece lanciato ad aprile. Ma secondo gli analisti molti hanno frenato gli acquisti, propri sapendo che di lì a poco sarebbe arrivata la nuova famiglia di device di casa Apple. La stessa azienda sudcoreana aveva avvertito - già prima della pubblicazione dei conti - che il profitto della sezione dei cellulari sarebbe sceso nonostante un marginale aumento delle consegne.
Il Messaggero
C'era una volta l'iPod Classic, la massima espressione per l'ascolto di musica quando lo streaming era ancora confinato a pochi eletti e gli schermi touch non ancora dominanti. Sembra passato un secolo, tanto che la pensione è arrivata pure per uno dei primi dispositivi innalzato a status symbol. Apple non produrrà più iPod Classic, la conferma è arrivata direttamente da Tim Cook.
La Stampa
Google debutta nel mercato del fitness. Dopo Apple e Samsung, anche Big G lancia una sua piattaforma dedicata all’attività fisica. Annunciata nel giugno scorso, Google Fit è arrivata nel negozio di applicazioni per smartphone e tablet Android. La app usa i sensori dei dispositivi mobili per tracciare il movimento degli utenti, da una camminata alla corsa, a un giro in bici. I dati confluiscono in modo automatico su un sito web ad hoc. L’applicazione è compatibile con gli smartwatch che si basano su Android Wear.
Il Messaggero
Un bracciale e una piattaforma per monitorare le attività sportive, lo stato di salute e il livello di stress. Non una novità assoluta sotto il sole ed è vero, però merita attenzione perché a scommetterci stavolta è Microsoft che, forte degli errori fatti in passato nei settori in cui è giunto in ritardo, con i device indossabili punta a svolgere un ruolo da protagonista e a farlo sin dall'inizio. Band e Health sono i nomi del debutto della società di Redmond, che si differenzia almeno in parte dai rivali con un dispositivo ricco di sensori e in grado di svolgere funzioni diverse. Massima compatibilità (con iOS e Android, oltre ovviamente a Windows Phone) ed estrema precisione sono le due caratteristiche più interessanti del bracciale Band
Corriere della Sera
Farci conoscere in modo così dettagliato il nostro corpo da permetterci di sapere se rischiamo di ammalarci di cancro o avere un ictus o un infarto. È una delle ultime sfide annunciate dal colosso californiano Google, ormai sempre più lontano dalla mera gestione dei risultati di ricerca online. Nello specifico, è il laboratorio Google X a occuparsi dei progetti più avveniristici, come le automobili senza guidatore o, rimanendo nel campo medico, le lenti a contatto per monitorare il livello di glucosio nelle lacrime dei diabetici. Non a caso, il Ceo Larry Page ha deciso di tenerlo sotto il suo controllo anche dopo la recente riassegnazione dei poteri che mette praticamente tutti i prodotti del marchio, dalle Mappe alla posta elettronica passando per il sistema operativo Android, nelle mani di Sundar Pichai.
La Stampa
Da oggi l’acquisizione di Motorola da parte di Lenovo è ufficiale: l’azienda cinese ha rilevato da Google il marchio di telefonia e parte del portafoglio di soluzioni e progetti già realizzati o in arrivo sul mercato per la cifra di 2,91 miliardi di dollari. Ma non succederà come con Microsoft, che sta per cancellare il nome Nokia sugli smartphone, assicura Lenovo. "I due marchi conviveranno, ma saranno usati per mercati diversi e complementari": in Usa, America Latina ed Europa gli apparecchi saranno distribuiti come Motorola, mentre saranno targati Lenovo nel resto del mondo e soprattutto in Asia, dove la presenza del marchio cinese è più forte.
La Repubblica
ALLO scorso World Mobile Congress di Barcellona a febbraio, erano state date come imminenti. Ma, all'annuncio trionfale, è seguita una battuta d'arresto sulle telefonate via Internet di WhatsApp. La popolare app di messaggistica che in questo modo si avvicinerebbe a Viber e Skype, dovrebbe inserire questa funzione a inizio 2015, con mesi di ritardo sulla tabella di marcia. Jan Koum, l'amministratore della società acquistata da Facebook, ha parlato di difficoltà incontrate nella fase di test della nuova funzione.
Panorama
La buona notizia - per gli abitanti ma anche per i suoi amministratori - è che Milano è la città più smart d’Italia. Secondo ICity Rate 2014, il capoluogo lombardo è quello che meglio delle altre sta recependo le innovazioni provenienti dal mondo del Web e delle nuove tecnologie per migliorare la mobilità e più in generale la qualità di vita dei suoi abitanti.
Il Sole 24 Ore
Facebook cresce, ma Wall Street disapprova. La spiegazione del paradosso di una trimestrale con profitti, fatturato e utenti in gran rialzo e superiori alle attese ma di un titolo caduto del 6% (inizialmente dell'11% fuori seduta) va cercata nel nervosismo degli investitori su futuro e strategie del re dei social network. Ha previsto una frenata nel trimestre in corso.
The Wall Street Journal
EOUL—The rapid deterioration of Samsung Electronics Co.’s mobile-phone business raises the question: Will Chinese companies soon rule the smartphone market? The world’s biggest smartphone maker by sales said Thursday that its third-quarter net profit dropped 49% as less-expensive handsets, chiefly from China, ate away at its business. A trio of market-tracking firms confirmed that the South Korean technology company is losing ground... ABBONAMENTO
The Wall Street Journal
Andy Rubin, co-founder and former leader of Google Inc.’s Android mobile business and the current head of its nascent robotics effort, is leaving the Internet giant, the company said Thursday. Mr. Rubin is starting an incubator for startups interested in... ABBONAMENTO
© 2010-2015 e-content.net | Dedicated Server Intermedia Co. (Palo Alto, California) | Tutti i diritti riservati | Vai alla pagina informativa della lista OFNews per disattivarti o per invitare qualcuno






LE NEWS PIÙ LETTE


10

1) BCC. Loro i mutui li danno. Ecco chi sono

Le Banche del Credito Cooperativo, in questi ultimi tempi di crisi economica, stanno giocando la parte del leone. Perché hanno utili in crescita, anche oltre il +400% in un solo anno. E hanno pronti plafond consistenti (c’è chi ha messo ha disposizione oltre 100 milioni di euro) da destinare a famiglie e imprese. E per chi va in filiale ci possono essere belle sorprese. Ma per richiedere un mutuo con una BCC bisogna essere residenti in zona

2) BCC. Loro i mutui li danno. Ecco come

Anche ai giovani con contratti a tempo determinato. E senza obbligare alla sottoscrizione di una polizza assicurativa a protezione del credito. In più, hanno spread agevolati, soprattutto per chi è socio. A Brescia si può portare a casa uno spread dell’199% fino a fine anno. A Rimini si arriva al 2%. Mentre chi abita dalle parti di Cesena può ottenere il 2,50%. Ecco i consigli per richiederli. E quanto si può risparmiare entrando nella filiale sotto casa

3) Regali di Natale/È spending review con il fai-da-te

Affrontare l’odissea di fine anno, senza rischiare il salasso. Con un po’ di creatività si può. E non è necessario essere maestri di bricolage e cucito per creazioni riuscite. Dai lavoretti manuali in cui esprimere fantasia e creatività (con borse, cornici, specchi e diffusori per l’ambiente), alle idee originali per realizzare prodotti beauty e gastronomici in casa propria. A testimoniare che a volte la semplicità paga. E che quando il denaro scarseggia, l’ingegno lavora

4) Regali di Natale/Le occasioni migliori si fanno (anche) online

5) Conti correnti per Pmi: le 10 migliori offerte del momento

6) Gli eventi di novembre: oltre 20 appuntamenti tra musica, cinema, arte e scienza

7) Of-MigliorConto 2014. Novità d’autunno: UniCredit, Widiba e Banco Desio

8) Natale in montagna. Dove costa meno (con le offerte online)

9) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

10) Novembre in viaggio: gli eventi di cinque capitali europee


10

1) Of-MigliorConto 2014. Novità d’autunno: UniCredit, Widiba e Banco Desio

Il mese di settembre, e i primi giorni di ottobre, hanno visto il lancio di ben 8 nuovi conti correnti. UniCredit ha presentato la nuova gamma MyGenius: il conto standard si può arricchire di 3 diversi moduli (con canone mensile più elevato) per ottenere altri prodotti di cui si ha bisogno. Widiba, la nuova banca online di MPS, ha visto la sua nascita sul web con un conto altamente personalizzabile e con riconoscimento vocale al posto del token. Banco Desio include nella sua offerta un conto (Start) per chi effettua poche operazioni e due (Premium ed Elite) per chi, invece, ha bisogno di un numero elevato

2) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

Il credito ha chiuso i rubinetti. Ma Popolari e BCC sono la lieta eccezione. Tuttavia sempre più spesso chiedono ai nuovi clienti di diventare soci. I vantaggi sono evidenti: avere il tanto agognato finanziamento. Ottenere condizioni migliori per conti e prestiti. Gli svantaggi? Dover pagare una sorta di sovrapprezzo. E… Le ultime novità da Banca Popolare di Piacenza e BPER

3) Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Premiaconto plus di Banco Popolare è il più completo

Premiaconto Plus di Banco Popolare si posiziona sul gradino più alto del podio sbaragliando la concorrenza grazie ai servizi extra. CheBanca! e Banca Popolare di Milano guadagnano rispettivamente la medaglia d’argento e quella di bronzo. Chiudono la top five BancoPosta e Credem. Torna l’annuale classifica di Of-Osservatorio finanziario dedicata ai conti più completi. Perché sono i migliori? Costano poco e hanno tanti servizi extra. Ecco la top ten.

4) Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Hello! Money di Hello bank! è il Miglior Low Cost

5) Ottobre in viaggio: gli eventi di 8 capitali europee

6) Of-MigliorConto 2014. I prodotti per i ricchi

7) Of-MigliorConto 2014. Lo scenario

8) Guida agli investimenti 2014

9) RCA, la polizza è satellitare. 10 preventivi per una Panda

10) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

Tutte le news più lette

CONNESSI AL MONDO DELLE NEWS

Rassegna stampa da 100 siti.
OfNews è la prima Rassegna Stampa e Tv online. Ogni mattina online o anche via email ti offre una selezione ragionata, realizzata da una redazione di giornalisti, delle principali notizie apparse sul web e firmate da oltre 100 siti di news e tv, italiani e internazionali. OfNews ti informa su economia, finanza e tecnologia (web, cellulari e hitech)


Leggi OfNews: economia, finanza e tecnologia


 HOME PAGE | SCRIVI | CHIEDI | TORNA IN ALTO
© 2009-10 OFNetwork s.r.l. P.IVA 06826940964 Corso Magenta 32 20123 Milano | Dedicated Server Intermedia Co. (Palo Alto, California) | Tutti i diritti riservati | Contattaci |